Normativa

I Parchi Locali di Interesse Sovracomunale rappresentano una forma di tutela del territorio lombardo introdotti dall’articolo 34 della Legge Regionale 30 novembre 1983, N. 86 “Piano regionale delle aree regionali protette. Norme per l’ istituzione e la gestione delle riserve, dei parchi e dei monumenti naturali nonché delle aree di particolare rilevanza naturale e ambientale”.

I PLIS hanno come scopo la valorizzazione e la salvaguardia delle risorse territoriali e ambientali che necessitano di forme di gestione e tutela di tipo sovracomunale; sono orientati al mantenimento e alla valorizzazione dei caratteri tipici delle aree rurali e dei loro valori naturali e seminaturali tradizionali.
I PLIS vengono istituiti per iniziativa dei Comuni, singoli o associati, che individuano il perimetro nello strumento urbanistico e stabiliscono la forma di gestione più opportuna tra convenzione o consorzio. Il riconoscimento dell’interesse sovracomunale è in capo alla Provincia o alle Province territorialmente interessate, che verificano la compatibilità con il Piano Territoriale Provinciale e la coerenza alla Rete Ecologica Regionale.

L’istituzione di un PLIS non introduce ulteriori vincoli al territorio; la disciplina urbanistica delle aree è quella riportata nel Piano di Governo del Territorio dei Comuni interessati. Il quadro normativo ambientale di riferimento rimane quello di livello nazionale e regionale.